ORNELLAIA, IL VINO ROSSO PIÙ AMATO DALLE DONNE

Ornellaia è il vino rosso preferito dalle DONNE, mentre Ferrari e’ il brand più amato in assoluto. Lo rivela una ricerca condotta dal portale di marketing e advertising Spot and Web, realizzata in occasione della 53esima edizione del Vinitaly. Le DONNE hanno conquistato il mondo del vino. Le troviamo tra i sommelier, si affermano come winemaker ma si distinguono anche tra produttrici, enotecarie, ristoratrici, agronome, responsabili della qualità delle uve, viticoltrici, brand ambassador, guide enoturistiche, cantiniere e responsabili d’accoglienza nelle grandi cantine.

Il mondo del vino sta quindi diventando sempre più “rosa”, considerando che ad oggi, secondo l’associazione DONNE del Vino’, più di un quarto delle 73.700 imprese italiane vinicole è guidato da DONNE.

Sull’Ornellaia

Nel 1981 il Marchese Ludovico Antinori , nei pressi di Bolgheri, creò la Tenuta dell’Ornellaia. La tenuta nasce con il preciso scopo di sfruttare i 70 ettari iniziali per dare origine alla produzione di vini di pregio. Per raggiungere questo scopo Antinori si avvalse anche dell’aiuto dell’enologo Andrè Tchelistchef.

Il primo aprile 2005 la “Tenuta dell’Ornellaia” è diventata di proprietà dalla Marchesi de’ Frscobaldi.

Le uve vengono dapprima raccolte in casse da 15 kg ciascuna. La fermentazione viene fatta in vasche d’acciaio a 26-30 °C per 18 giorni dopo una leggera e soffice pigiatura. Indi la fermentazione malolattica viene fatta in  barriques per 18 mesi (al 70% nuovi ed al 30% di 2º passaggio), infine affinamento in bottiglia per 12 mesi prima dell’immissione sul mercato.

  • Colore: Rosso rubino intenso tendente al nerastro impenetrabile.
  • Olfatto: Ricco, elegante.
  • Gusto: Asciutto, robusto, ben strutturato.

 

 

Lascia un commento